Crea sito

Associazione Professionale Mediatori Civili (A.P.M.C.)

......Associazione Professionale Nazionale ai sensi della Legge approvata dalla Camera dei Deputati il 19/12/2012

L'Associazione Professionale Mediatori Civili - Associazione Professionale Nazionale ai sensi della Legge approvata dalla Camera dei Deputati il 19/12/2012 - si sta strutturando in maniera ramificata sull'intero territorio italiano (e anche estero) per la diffusione della Cultura della Mediazione Civile e anche per la salvaguardia della Professionalità dei Mediatori Civili.

La Apmc (che non è a fine di lucro) dal 20 dicembre 2012 ha assunto - prima assoluta in Italia - la qualifica di Associazione Professionale Nazionale ai sensi della Legge approvata dalla Camera dei Deputati il 19/12/2012 così che potrà rappresentare anche in sede Istituzionale e Ministeriale la Categoria dei Mediatori Civili Professionisti, categoria che non ha un proprio Albo o Ordine nonostante siano circa 60mila le persone con tale qualifica.


Riteniamo inaccettabile, come Apmc, che stiano fiorendo pseudo-sindacati che vogliono frammentare il "popolo dei mediatori" suddividendoli in figli e figliastri ossia chiamando a sé solamente chi ha requisiti che questi "sindacati" ritengono siano garanzia di qualità ossia coloro che hanno conseguito un certo titolo in barba a quanto prescrive la Legge che apre anche agli iscritti dei vari Ordini Professionali
L'Apmc NON fa alcuna discriminazione e apre le braccia a tutti i Mediatori. Professionisti che svolgono il loro lavoro, seppur tra mille difficoltà, con serietà, abnegazione e anche tanta umanità, requisito questo sì indispensabile per poter riuscire a far ritrovare alle persone in lite un accordo smussando gli angoli per eliminare gli attriti alla base del conflitto insorto.
Associarsi all'A.P.M.C. non costa nulla ma si guadagna tanto, moralmente, per la soddisfazione di poter fare qualcosa di serio e di concreto per la diffusione della Mediazione Civile.
Siamo consapevoli che in questo frangente, dopo la sentenza della Corte Costituzionale, tutto sia in una sorta di oblio.
Ma siamo anche certi che, anche grazie alla nostra voce, forte e positiva, il Governo che si insedierà provvederà a porre rimedio a ciò che era stato rilevato dalla Corte Costituzionale e che, pertanto, la Mediazione Civile ripartirà come giusto che sia.
L'unica alternativa per i cittadini non deve essere quella di rivolgersi ad una causa lunga e dispendiosa.
Solo la Mediazione consente di aiutarli a trovare un accordo. Una chance troppo importante, che solo chi ha altri interessi vuole venga buttata alle ortiche, calpestando le aspettative dei circa 60mila Mediatori Professionisti che hanno conseguito l'Attestato e degli oltre mille Organismi, molti dei quali anche di Formazione, che alla Mediazione hanno creduto e credono investendo anche notevoli risorse economiche.

Presidente dell'Associazione Professionale Mediatori Civili (A.P.M.C.) è Fosca Colli, Mediatore Civile Professionista nonché Giornalista.

Si stanno aprendo le sedi regionali: la sede principale è a Roma.

Scopo dell'A.P.M.C. è quello di diffondere la Cultura della Mediazione Civile dando spazio alla voce dei professionisti del settore e anche a chi crede nella Mediazione sia che si tratti di avvocati, insegnanti, formatori, Organismi di Mediazione, studenti e altro. L'iscrizione all'Associazione Professionale Mediatori Civili è totalmente gratuita e non comporta alcun onere presente e futuro. Chiunque voglia dare il proprio apporto per la Diffusione della Cultura della Mediazione Civile è ben accetto.

Per iscriversi all'A.P.M.C, saperne di più o per chiedere informazioni inviare una email a   asso.mediatori.civili@virgilio.it oppure utilizzare il modulo su questa pagina.